“Adesso è il momento della responsabilità. Corriamo il rischio, invece di trascorrere un Natale felice come tutti ci auguriamo, di essere costretti a un Natale con ulteriori limitazioni”. A parlare è il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, a margine di un’iniziativa dell’Ordine degli psicologi della Campania.

Napoli, il sindaco Manfredi avverte: “Responsabilità o avremo restrizioni a Natale”

“Una quarta ondata l’Italia non se la può permettere – ha spiegato – e così anche Napoli che è una delle città più fragili, soprattutto in questo periodo in cui abbiamo una ripresa turistica ed economica”.

Per il primo cittadino “ci vuole grande impegno nelle vaccinazioni perché sono l’unica arma per poterci difendere dal virus e ci vuole anche grande attenzione da parte dei cittadini a continuare a mantenere quelli che sono i presidi di salute pubblica: l’uso delle mascherine, il distanziamento, il lavaggio delle mani. Sono fiducioso che la responsabilità dei napoletani prevarrà e riusciremo a rallentare questa quarta ondata”.

Movida sicura

Misure stringenti potrebbero arrivare ai danni dei locali, soprattutto quelli frequentati nelle ore più calde della movida. Proprio Manfredi, ieri, aveva detto: “Una movida più sicura e più controllata” da raggiungere attraverso una limitazione degli orari di apertura degli esercizi commerciali.

Manfredi ha sottolineato che “sicuramente ci sarà una limitazione degli orari, gli assessori De Iesu e Armato stanno completando un giro di consultazioni con tutti i portatori di interesse e alla fine tireremo le fila e decideremo”.

“Il tema non è guadagnare – ha proseguito – il tema è favorire le attività economiche nel rispetto delle regole, soprattutto nel rispetto del diritto di tutti i cittadini e soprattutto nel rispetto dei giovani. Vedere quelle scene di tanti minorenni in preda all’alcol senza controllo nella notte non fa onore a nessuno”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it