nebbia

Si sono risvegliati sotto una coltre di nebbia fittissima i campani questa mattina. Molte città della regione sono avvolte dalla nebbia.Dal porto si ode dalle quattro del mattino il suono di allarme di una nave che chiede di entrare segnalando pericolo a causa della scarsissima visibilità.

Nebbia in Campania

Già ieri si era verificato il fenomeno. Uno scenario insolito per la Campania. Ieri la Protezione Civile della Regione Campania, aveva spiegato cosa stesse accadendo, visto che il fenomeno aveva interessato già Pozzuoli e le isole.

“E’ dovuto ad una inversione termica ossia ad una corrente di aria calda (in questo caso marina) sovrapposta ad uno strato di aria fredda che si era accumulata sulla terraferma. Si tratta della cosiddetta “nebbia di avvezione”. L’accumulo di umidità inoltre è stato dovuto a due fattori che si sono manifestati contestualmente: alta pressione e scarsa ventilazione”.

La nebbia crea non pochi disagi anche ad automobilisti e motociclisti vista la scarsa visibilità soprattutto sulle strade ad alto scorrimento che richiedono in questo caso particolare prudenza.

Intanto il caldo primaverile è solo una breve illusione. Le temperature di questi giorni ci lasceranno a breve come riportano le previsioni meteo in Campania. 

 
continua a leggere su Teleclubitalia.it