Arrestati o Bonnie e Clyde dello spaccio. Entrambi gestivano una fiorente piazza di spaccio al corso Meridionale, ma sono stati scoperti dalla polizia di Stato e arrestati in casa nel giorno del compleanno di lei. Si tratta di Catia Nappi, incinta, e Giuseppe Rinaldi, cugino del noto boss Ciro Rinando, capo dell’omonimo clan di San Giovanni a Teduccio.

Gli agenti del commissariato Vasto-Arenaccia e della Squadra Mobile hanno fatto irruzione nell’appartamento della coppia, sorprendendoli in flagranza.  Nel corso della perquisizione, è stata sequestrata una busta in carta riposta sul tavolo in cucina, contenente 33 dosi già confezionate di cocaina, 4 diverse buste in cellophane contenenti cocaina in polvere e in forma solida, pronta per essere tagliata, e un bilancino di precisione. In camera da letto, invece, sono stati rinvenuti 640 euro in contanti, suddivisi in banconote di vario taglio, un borsello contenente una dose di cocaina e sei dosi di ecstasy.

La donna, Catia Nappi, cheproprio oggi festeggia 28 anni, è stata arrestata e sottoposta agli arresti domiciliari in quanto incinta; il marito, Giuseppe Rinaldi, pregiudicato di 31 anni, un tempo abitante nella zona delle Case Nuove, è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it