milano uccide la moglie con un fucile poi si toglie la vita

Tragedia in via Andrea Maffei a Milano. Un uomo avrebbe uccisola moglie, sparandole con un fucile, e poi si sarebbe tolto la vita. Sarebbe questa la prima ricostruzione delle forze dell’ordine dopo la drammatica scoperta.

Milano, uccide la moglie poi si suicida

Dunque si tratterebbe di omicidio-suicidio in un appartamento al civico 18 in zona Porta Romana, nel milanese, dove nella serata di ieri sono stati trovati i corpi senza vita di moglie e marito, entrambi italiani di 84 anni.

Secondo quanto appreso dall’ANSA, nell’ultimo anno le condizioni psico-fisiche della donna erano rapidamente peggiorate, costringendo il compagno a un grosso carico fisico e mentale.

I corpi sono stati scoperti da un parente della coppia che vive nello stesso stabile e che ogni giorno li incontrava nel proprio appartamento per una chiacchierata pomeridiana

Sul posto sono subito intervenuti gli agenti della polizia e i soccorritori del 118, ma per Ernesto Codegoni e Dolores Fernanda Milani non c’è stato nulla da fare.

continua a leggere su Teleclubitalia.it