Marano. Assolti perché il fatto non sussiste. Con questa formula il Gup, la dottoressa Maria Gabriella Iagulli, del Tribunale di Napoli si è pronunciata sulla posizione di I.V, funzionario del Comune di Marano e di P.D.P, dirigente dell’ufficio tecnico, accusati entrambi di abuso di ufficio in concorso.

Marano, abuso d’ufficio per l’autorizzazione di dehors in piazza: assolti funzionario e dirigente del Comune

Il dipendente comunale (difeso dall’avvocato Giovanni Lo Russo) e il dirigente dell’ufficio tecnico erano stati indagati nel 2018 per aver rilasciato ad una commerciante un’autorizzazione ad occupare il suolo pubblico per realizzazione di un gazebo per la somministrazione di alimenti in piazza Plebiscito, a Marano.

Per entrambi poi era stato contestato il reato di abuso di ufficio in concorso dai giudici. Al termine dell’udienza preliminare, tenutasi stamattina, presso il Tribunale Napoli Nord i due imputati sono stati scagionati dall’accusa. 

“Alcuna violazione di legge c’è stata nel rilascio delle autorizzazioni da parte del funzionario e l’opera realizzata è conforme alla legge ed alle prescrizioni imposte dal comune di Marano”, commenta così l’avvocato Lo Russo la decisione del gup. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it