Torre del Greco. Il Coronavirus miete un’altra giovane vittima. Alessandro Ciaramella, 37 anni, non ce l’ha fatta. Il giovane era vaccinato, ma non è riuscito a sopravvivere a causa anche di complicazioni derivanti da patologie pregresse.

Lutto nel Napoletano, Alessandro morto di covid-19: aveva soli 37 anni

Figlio di commercianti molto noti a Torre del Greco, in provincia di Napoli, il giovane era un talentoso violinista. La famiglia, attraverso la pagina Facebook della loro attività commerciale, ha dato la notizia della improvvisa scomparsa del 37enne, avvenuta lo scorso 11 gennaio:

“Amici, clienti, questa pandemia non smette di mietere vittime ed oggi, 11 gennaio 2022, abbiamo subito, purtroppo, una grave perdita, un pezzo di cuore se ne va per trasformarsi in una stella grande e luminosa. Domani osserveremo una religiosa chiusura per rendere omaggio ad un instancabile lavoratore, Alessandro Ciaramella. Preghiamo affinché questo incubo finisca, ma nel frattempo continuiamo a vaccinarci, un piccolo gesto può salvarci la vita”.

Tantissimi i messaggi che, nelle ultime ore, sono apparsi su Facebook. Amici e conoscenti hanno condiviso video delle sue esibizioni con il violino, soprattutto insieme al gruppo Luna Janara, di cui ha fatto parte.

“Ti abbraccio forte ovunque tu sia adesso fratello caro ti porteremo sempre con noi… la tua giovane età è stata maltrattata ed è inaccettabile per me” scrive su l’amico Carmine, che pubblica anche il video di un’esibizione dal vivo nella quale Alessandro suona il violino.

continua a leggere su Teleclubitalia.it