Una vittoria bella e sofferta, l’ottava in altrettante gare di campionato. Una prodezza sul finale di Cerone fa esplodere il De Cristofaro. Il numero 10 gialloblù con un siluro da calcio di punizione piega 2-1 la Vis Artena in una partita molto combattuta. Il Giugliano nel primo tempo perde l’imbattibilità della porta di Baietti dopo oltre 660 minuti ma alla fine porta comunque a casa i tre punti. La capolista sa solo vincere. Highlights, interviste, analisi ed approfondimenti domani alle ore 21 nella trasmissione “Cuore Gialloblu” che parte su TeleClubItalia (canale 98 e pagina Facebook).

La sintesi del primo tempo

Ecco la cronaca de match. Al 10’ ci prova Ceparano dalla distanza, il tiro deviato é facile preda di Manni. Al 15’ è Caiazzo a entrare in area e cercare Rizzo, la palla per poco non arriva all’argentino e la difesa ospite sventa la minaccia. Al 18’ Giugliano in vantaggio. Punizione di Cerone, si supera Manni, sulla ribattuta Scaringella sigla l’1-0. Al 25’ padroni di casa vicini al raddoppio, azione personale di Rizzo, è bravissimo Pompei a salvare sulla linea. Al 30’ alla prima occasione arriva il pareggio della Vis Artena. Cross di Pompei, batti e ribatti in area, alla fine sbuca la testa di Jukic per il pareggio della squadra laziale. Al 37’ punizione di Cerone, testa di Rizzo, Manni blocca in presa. Al 44’ Giugliano vicinissimo al vantaggio. Azione personale di Rizzo che cerca la porta. L’estremo difensore ospite si supera e evita la rete. Termina il primo tempo con il risultato di 1-1.

La sintesi del secondo tempo

Inizia il secondo tempo. A 6’ punizione di Cerone, palla di poco fuori. Il Giugliano spinge. Gladestony per Caiazzo, il cross del numero 17 viene salavate dal difesa ospite il momento prima dall’arrivo di Rizzo. Al 16’ Gladestony in verticale per Rizzo che per poco manca l’appuntamento con la rete. Dall’angolo seguente Cerone trova Biasiol, colpo di testa alto. Il Giugliano spinge alla ricerca del vantaggio, la Vis Artena si difende. Al 38’ Kyeremateng per Gladestony, destro del centrocampista, para l’estremo difensore ospite. Al 43’ Giugliano in vantaggio. Punizione di Cerone, che gonfia la rete: è 2-1.

continua a leggere su Teleclubitalia.it