Torna a Roma monsignor Salvatore Pennacchio, nunzio apostolico a Varsavia e prelato giuglianese. Il Santo Padre lo ha nominato Presidente della Pontificia Accademia Ecclesiastica, l’Istituto di Piazza della Minerva che da oltre trecento anni forma i sacerdoti per la diplomazia vaticana.

Giugliano, monsignor Pennacchio sarà Presidente Accademia Ecclesiastica

Pennacchio finora è stato nunzio apostolico in Polonia ma prima ha presto servizio nelle nunziature di diversi Paesi. “Ritorno nella città eterna, dopo aver percorso, al servizio della Santa Sede, per quarantaquattro anni il globo da un capo all’altro, con una ricca esperienza ecclesiale, per condividerla col gruppo di giovani sacerdoti di tutto il mondo, destinati al servizio del Santo Padre e della Santa Sede. Porto con me il ricordo indimenticabile delle undici missioni nei cinque Continenti assegnatemi da tre Papi: San Giovanni Paolo II, Papa Benedetto XVI e Papa Francesco, ai Quali devo la mia immensa gratitudine”, fa sapere attraverso una nota.

Monsignor Pennacchio ha infine ringraziato Papa Francesco per aver risposto la sua fiducia “in questo “umile operaio nella vigna del Signore”, ricordando le parole di Papa Benedetto all’inizio del suo Pontificato, per la direzione della autorevole Accademia pontificia”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it