baby rapinatore giugliano farmacia

In manette baby-rapinatore di 16 anni. E’ accusato di aver commesso una rapina aggravata, a mano armata, alla farmacia di Via Magellano di Giugliano, in concorso con un complice in via di identificazione.

Assalto armato alla farmacia di Giugliano, in manette baby-rapinatore di 16 anni

Gli agenti del commissariato di P.S. di Giugliano – Villaricca hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di A.M., di anni 16. A carico del minore ci sono vari elementi di prova che hanno consentito di identificarlo come l’autore di una rapina avvenuta ai danni di una farmacia di via Magellano lo scorso 22 giugno.

Tra i tanti, le immagini di video sorveglianza della farmacia, che lo riprendono far irruzione pistola in pugno con un complice in via di identificazione e razziare le casse di tutti i soldi contenuti; lo scooter utilizzato dai rapinatori, che viene ripreso dalle telecamere di sicurezza installate nel comune di Giugliano in Campania; le dichiarazioni di un terzo soggetto.

Il giovane, difeso dall’avvocato Luigi Poziello del Foro di Napoli Nord, sottoposto ad interrogatorio di garanzia dal Giudice del Tribunale dei minorenni Dottoressa Angela Draetta, ha respinto ogni accusa. Il Giudice lo ha collocato in una casa famiglia.

I precedenti

Non c’è due senza tre: il minore era stato già arrestato e scarcerato per altri due episodi di rapina aggravata. Una rapina al supermercato LIDL di Via Campopannone: fu portato al carcere minorile di Nisida, ma in quel caso il Tribunale del Riesame annulló l’ordinanza, per mancanza dei gravi indizi di colpevolezza. Una rapina al supermercato Sebón di Villaricca: per questo fatto, il giovane è stato assolto per non aver commesso il fatto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it