gaeta intrappolati cimitero

Pasquetta al cimitero per un gruppo di residenti rimasti bloccati nel camposanto di Gaeta per diverse ore. E’ stato così necessario l’intervento della Polizia Municipale per liberarli.

Gaeta, Pasquetta al cimitero: bloccati per ore al camposanto

A spiegare quanto accaduto sono stati gli stessi malcapitati, entrati al cimitero per commemorare i propri defunti intorno alle 10. Peccato che la struttura comunale era stata aperta soltanto per consentire l’ingresso della salma in un giorno in cui il servizio viene tradizionalmente sospeso. Dopo pochi minuti, così, e dopo aver fatto visita ai cari estinti, i residenti si sono ritrovati bloccati dentro il camposanto e con i cancelli al chiuso. Di certo non la Pasquetta che immaginavano di trascorrere. Dopo una telefonata alla Polizia Municipale, è intervenuto sul posto il custode, appositamente recatosi in via Garibaldi per liberare i malcapitati.

Nessun danno ma è corsa al Lotto

A chiarire l’accaduto è stato poi il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Angelo Magliozzi, che ha spiegato come il cimitero fosse chiuso al pubblico e come i cancelli fossero stati aperti solo per far entrare una salma nella camera ardente. A parte un leggero spavento e l’inconveniente di restare bloccati per alcune ore, per fortuna, per gli sventurati del giorno di Pasquetta nessun danno. La vicenda però ha fatto il giro del comune del sudpontino, scatenando una corsa al Lotto. Una vicenda simile si è verificata pochi giorni fa a Parete, in provincia di Caserta. Ad avere la peggio, in quella circostanza, tre persone.

continua a leggere su Teleclubitalia.it