estorsioni camorra ospedale napoli

Polizia in azione a Napoli. Dalle prime ore dell’alba di oggi, la Polizia di Stato su delega della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia -, sta eseguendo un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di oltre 40 persone.

Blitz all’alba a Napoli

Si tratta di alcune appartenenti allAlleanza di Secondigliano, altri pubblici ufficiali ed imprenditori, coinvolti nell’alterazione di gare di appalto ospedaliere, estorsioni alle ditte operanti presso le predette strutture: servizio di trasporto ammalati, onoranze funebri, imprese di costruzione, imprese di pulizie. Le indagini sono condotte dai pm Henry John Woodcock e Celeste Carrano.

A Secondigliano blitz contro il clan Marino

Soltanto qualche giorno fa, a Secondigliano, area Nord di Napoli, gli uomini della Squadra Mobile, coordinati ancora dalla Dda partenopea, hanno arrestato 10 persone (due in carcere e otto agli arresti domiciliari), ritenuti vicini al clan Marino, egemone nella zona della Case Celesti, proprio nel quartiere della periferia settentrionale di Napoli.

Tra gli indagati anche Tina Rispoli, ex moglie del defunto boss Gaetano Marino e attuale consorte del cantante neomelodico Tony Colombo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it