elena del pozzo rapita catania

Elena Del Pozzo è stata rapita mentre era di ritorno con la mamma dall’asilo. La piccola, 5 anni a luglio, è stata portata via da 3 persone armate e incappucciate ieri pomeriggio, intorno alle ore 15, tra le strade di Tremestieri Etneo, in provincia di Catania. 

Catania, Elena rapita da un commando armato

La notizia del rapimento, diffusa all’inizio sui social, è stata confermata dalla Procura di Catania che ha aperto un’inchiesta delegando le indagini ai militari dell’Arma. Gli inquirenti impegnati nelle indagini e nel ritrovamento della bimba hanno autorizzato la diffusione della fotografia ma hanno sottolineato che non daranno alcuna informazione.  Il procuratore Carmelo Zuccaro precisa: “Siamo in una fase delicata e non possiamo dire altro. Può solo escludersi la finalità di riscatto”.

Le indagini

Secondo una primissima ricostruzione, la piccola sarebbe stata rapita da almeno tre persone armate poco dopo aver lasciato l’asilo. Elena era in auto con la mamma quando sarebbe stata bloccata e portata via. Sconosciuta al momento il modello e la targa dell’auto su cui viaggiavano i i tre balordi. L’intera provincia è blindata con decine di posti di blocco delle forze dell’ordine.

Sul movente del rapimento non c’è ancora alcuna ipotesi ufficiale. Potrebbe essere una vendetta familiare, ma non ci sono ancora conferme. Escluso attualmente anche il rapimento a scopo di riscatto, come pure un coinvolgimento della criminalità organizzata.

continua a leggere su Teleclubitalia.it