Arriva Luigi Di Maio a Giugliano per un caffè con il candidato sindaco Nicola Pirozzi. Toccata e fuga del ministro degli esteri per il suo tour per il Sì al referendum. Di Maio è arrivato in una piazza Gramsci blindata da forze dell’ordine. Di Maio alla domanda della nostra giornalista sui costi della politica e le polemiche sui costi del suo staff non ha risposto. 

All’esterno però ad attenderlo qualche decina di contestatori che hanno esposto cartelli contro l’accordo siglato con il Pd a Giugliano e in altri comuni con su scritto: “Le alleanze servono a vincere non a governare”.  Per evitare i contestatori il ministro è andato via da un’uscita secondaria.

VIDEO:

continua a leggere su Teleclubitalia.it