Il governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca, ha approfondito nel corso di un’iniziativa sulla nuova metropolitana a Casoria, popolosa città alle porte di Napoli, l’argomento legato alla campagna vaccinale tuttora in corso.

Vaccinazioni per i bambini e No Vax: le sfide del governatore campano

Per quanto riguarda il tema delle vaccinazioni ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anniDe Luca si è espresso così: “La vaccinazione ai più piccoli è dovuta anche al fatto che abbiamo un 15% di adulti che non si sono vaccinati, perché se avessimo completato la vaccinazione per la popolazione adulta probabilmente potevamo anche evitare. Ma oggi la situazione è questa.”

Sul mondo No Vax il governatore salernitano non ha dubbi e lanca messaggi di grande disappunto nei confronti dei cittadini contrari al vaccino: “Agli adulti dico: con senso di responsabilità, vaccinatevi, fate la terza dose quando venite convocati, buttate a mare i No vax che sono una banda di imbecilli e irresponsabili. Abbiamo dovuto ridurre l’assistenza ai malati oncologici, ai diabetici.”

L’ex sindaco di Salerno durante il suo intervento rincara ulteriormente la dose: “Questo dovremmo dire a questi imbecilli che fanno i No vax, i danni che hanno prodotto a persone che non c’entrano niente con il Covid ma che hanno bisogno di assistenza.”

continua a leggere su Teleclubitalia.it