giornalista veneta cosenza

Sta facendo il giro del web il filmato in cui una giornalista veneta deride un bambino tifoso del Cosenza. “Non ti preoccupare che venite anche voi in Pianura a cercare qualche lavoro”. Questa la frase detta da una conduttrice di una tv locale del Veneto al piccolo tifoso, durante una diretta dopo il match di calcio Cosenza-Vicenza.

Giornalista deride bambino tifoso del Cosenza

La partita aveva decretato la retrocessine del Vicenza e la vittoria del Cosenza. Al termine del match, durante le interviste effettuate dall’inviato Delta tv veneta al microfono è giunto un tifoso del Cosenza con in braccio il figlioletto. I due hanno espresso la loro gioia per la vittoria e il bambino, sotto il suggerimento del papà, ha esclamato: “Lupi si nasce”, riferendosi al simbolo della squadra calabrese.

E’ in quel momento che la conduttrice da studio ha detto rispondendo al piccolo: “E gatti si diventa. Non ti preoccupare che venite anche voi in Pianura padana a cercare qualche lavoro”. Un commento poi rinforzato dalla risposta dell’inviato: “Non male” ha commentato.

La frase ha fatto il giro del web scatenando numerose polemiche contro la conduttrice. Il tifoso del Cosenza e padre del piccolo Domenico ha voluto rispondere alla conduttrice con una lettera pubblicata su Facebook da Movimento 24 Agosto. “Domenico è figlio di due imprenditori calabresi che amano la propria terra e che certamente con non poca fatica dimostrano quotidianamente di voler contribuire per migliorarla e supportarla”, ha scritto il padre del bambino. “In ogni caso, qualora nella propria terra mancasse lavoro non ci sarebbe comunque da vergognarsi a cercarlo altrove. Dovrebbe saperlo perché la storia lo insegna se lei avesse avuto modo di studiarla, che la Padania deve tanto anche ai meridionali. Lei con la sua qualifica da giornalista dovrebbe ben sapere e dimostrare a coloro i quali si rivolge cosa sono etica e morale. Due qualità a lei a quanto pare sconosciute”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it