clima previsioni napoli capodanno meteo

Sarà un fine anno bollente questo del 2021. Temperature record fino a 20 gradi in Campania. L’ondata di caldo anomalo che ha travolto il Sud Italia proseguirà fino a inizio 2022. Colpa di una massa d’aria calda proveniente dal Sahara e dall’Atlantico meridionale, rinforzata da un promontorio anticiclonico sub-tropicale. Una congiuntura di fattori climatici del tutto inedita, che però, negli ultimi anni, diventa sempre più frequente.

Caldo record in Campania, non succedeva da 14 anni

Per ritrovare temperature invernali così elevate dobbiamo procedere a ritroso nel 2007, ma in quel caso fu un evento eccezionale legato al Fohn e alla tempesta Kyrill. L’anomalia termica di questi giorni invece è il frutto dei cambiamenti climatici, che rendono questi fenomeni sempre più ordinari. Se turisti e residenti ne approfitteranno per una gita fuori porta o un’escursione in spiaggia con tanto di costume, a pagarne le conseguenze sarà l’andamento delle coltivazioni, con sbocciature e gemmazioni premature di piante e frutti, del tutto impreparati ad affrontare le gelate di marzo e aprile.

Le previsioni fino all’Epifania

Oggi, 31 dicembre, si registreranno temperature record fino a 20 gradi a Napoli e in provincia. In alcune zone della Sicilia, in particolare nel Catanese, si toccheranno anche i 22 gradi. Il caldo eccessivo produrrà un notevole tasso di umidità, responsabile di foschia e nebbia mattutina nella giornata di domani, 1 gennaio. Le temperature a inizio 2022 resteranno alte, ma se le medie si manteranno costanti, le massime risentiranno di un nuovo circolo di aria fredda proveniente dal Nord Europa, che farà abbassare i valori di 3/4 gradi. A partire poi da martedì 4 gennaio e fino all’Epifania, la colonnina di mercurio è destinata nuovamente a salire, con temperature di poco inferiori a 20 gradi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it