napoli catturato latitante tobia esposito

Blitz della Polizia di Stato, catturato il latitante Tobia Esposito. È stato preso a Napoli, in via Comunale Ottaviano 58, il 43enne che era in riuscito a sfuggire alla retata disposta dalla Dda il 30 novembre. In quell’occasione furono arrestate 27 persone per camorra, spaccio e omicidi a San Giovanni durante la faida tra l’Alleanza di Secondigliano e il clan Mazzarella.

Napoli, catturato l’ultimo latitante dei Silenzio

Le indagini, concluse con l’esecuzione delle misure cautelari, avevano permesso di ricostruire gli equilibri criminali sul territorio di San Giovanni a Teduccio, caratterizzato da numerosi fatti di sangue causati dalla faida, in atto nel 2018 nonostante gli arresti e le sentenze di condanna, tra diverse famiglie di camorra espressione di due più ampie confederazioni, l’Alleanza di Secondigliano e il clan Mazzarella, che si contendono, da sempre, il controllo della città di Napoli e della provincia.

Numerose furono le azioni violente ricostruite nell’ordinanza cautelare attraverso le quali il clan Silenzio costringeva interi nuclei familiari ad abbandonare le proprie abitazioni, legittimamente occupate, in modo da garantire ai membri ed affiliati della famiglia Silenzio il controllo militare del cosiddetto Rione Bronx e la gestione di tutte le attività illecite, in particolare estorsioni e controllo delle piazze di spaccio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it