È stato ferito con un colpo di pistola Gustavo Bardellino, 42 anni, nipote del boss dei Casalesi, Ernesto Bardellino.

Stando alle prime indiscrezioni, sembra che ad agire possa essere stato un vero e proprio commando. L’agguato è avvenuto ieri sera davanti ad un autosalone a Formia, città in cui si rifugiarono in passato i familiari del boss durante la guerra di camorra nel casertano.

Agguato a Formia, colpito nipote del boss dei Casalesi

I proiettili lo ha raggiungo alla spalla e si è fermato vicino al polmone. L’uomo è stato portato all’ospedale Dono Svizzero di Formia dove è stato operato.

L’intervento è riuscito e non è in pericolo di vita. I carabinieri stanno cercando di individuare i responsabili dell’agguato, per poi ricostruire nel dettaglio cosa sta accadendo nel sud della provincia di Latina.

Tre anni fa Gustavo Bardellino fa accusato dalla ex fidanzata di una brutale aggressione. Il ferito lavora nella concessionaria di auto Buonerba via Ponteritto a Formia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it