“L’uomo è un animale politico. L’unico ad avere il senso del bene e del male” scriveva qualche tempo fa Aristotele. Forse è seguendo proprio questo principio – non obbligatoriamente  legato alle volontà dei partiti – che ad Afragola – dopo un appello pubblico, in vista delle imminenti elezioni amministrative – si è riunito per la prima volta il comitato “Liberi di decidere”.

L’assemblea – costitutita da un gruppo di cittadini e associazioni –  ha avuto luogo ieri negli spazi del centro Betania messi a disposizione dalla parrocchia di San Michele nel rione Salicelle. Proprio da qui – quartiere di cui troppo spesso si parla solo in negativo – il comitato ha deciso di partire elaborando un codice etico che ogni candidato al consiglio comunale potrà sottoscrivere e una serie di richieste (dall’apertura di un’area mercatale a maggiore assistenza ai disabili, dalle ztl alternate a una zona industriale) da sottoporre agli aspiranti sindaci. 

L’incontro con i tre candidati alla guida della città avrà luogo giovedì 30 settembre alle 18:30 presso la Pineta comunale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it