rissa condominio rione sant'anna acerra

Erano stati arrestati per rissa aggravata il mese scorso. Oggi arrivano le condanne per 4 dei condomini che scatenarono il putiferio nel rione Sant’Anna di Acerra. Al etrmine del rito abbreviato, Giuseppe Amoruso, 31 anni, è stato condannato a due anni; sua cognata, Giovanna Guadagno, invece, 41, anni, è stata condannata a 8 mesi di carcere. Stessa decisione per Gojart Kuylhanxhiu, albanese, e Maria Natalia De Jesus Rodriguez, 52 anni, dominicana.

Le due coppie si affrontarono a colpi di bastone dando in escandescenze all’arrivo dei carabinieri. A far partire il tutto le due donne, che iniziarono a discutere animatamente per un’auto parcheggiata male nel cortile della palazzina di via San Gioacchino. I toni si fecero accesi e dalle parole si passò ai fatti: poco dopo si aggiunsero gli uomini di casa e scoppio una rissa furibonda a colpi di bastone. Arrivano i carabinieri che riuscirono a separare, anche se con difficoltà, i facinorosi.

Al termine dell’udienza per direttissima, però, i quattro furono rilasciati. Il 31enne fu accusato anche di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Partito il processo, sono stati poi giudicati con rito abbreviato dal giudice monocratico del tribunale di Nola Marco Carbone.

continua a leggere su Teleclubitalia.it