Concluse le indagini della Procura di Nocera Inferiore nei confronti del maestro di musica accusato di aver molestato sessualmente due sue allieve di 14 anni. I fatti sarebbero avvenuti a Pagani, nel salernitano: l’uomo, impiegato come facchino nel mercato ortofrutticolo della città, è anche direttore artistico e titolare di una scuola di ballo frequentata da bambini e ragazze di tutte le età.

Per gli inquirenti l’uomo, di 67anni, avrebbe attuato una sistematica attività di persuasione e pressione psicologica nei confronti delle due ragazzine, con frasi esplicite, richieste di incontri a sfondo sessuale e tentando di baciarle sulla bocca. A far scattare i provvedimenti la denuncia delle madri delle giovani che avrebbero notato prima comportamenti strani da parte delle ragazzine e poi letto chat inequivocabili sul telefonino.

La Procura ha chiesto il processo con rito abbreviato, sul quale ora si pronuncerà il gip.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it