de luca diretta campania coronavirus

Come ogni venerdì il presidente della regione Vincenzo De Luca fa il punto della situazione sulla questione Coronavirus in Campania. Il governatore ha aperto la sua diretta dichiarando che in Campania la situazione è sotto controllo, vi sono delle criticità che vanno risolte ma che, tuttavia, non preoccupano troppo. Particolarmente duro però è con chi ha deciso di non vaccinarsi o protesta contro il Green Pass.

“Non vaccinati? C’è chi ha comportamenti scriteriati o demenziali”

De Luca ha parlato dei cittadini non vaccinati facendo una distinzione tra chi ha un elemento di preoccupazione “che rispetto, per una mancata chiarezza nella comunicazione che abbiamo alle spalle” e che “se una preoccupazione poteva esserci qualche mese fa, oggi questa preoccupazione non ha motivo di essere”. Poi c’è “chi adotta comportamenti scriteriati o demenziali” perché quando “si dice io sono libero e nel frattempo i reparti sono pieni noi abbiamo tolto la libertà di cura a miglia di cittadini”.

La situazione a Giugliano

Il presidente De Luca ha anche fatto un passaggio sulla situazione Covid al campo rom di Giugliano: “Si è ricoverato rom in un ospedale della Napoli 2. Abbiamo fatto tracciamento di tutti i familiari e 8 sono risultati positivi. Abbiamo avviato una campagna di screening in generale: su 402 rom censiti, abbiamo fatto tampone a 270 persone. Altri non hanno ritenuto di fare tampone. Su quelli tamponati sono risultati 17 positivi. Oggi ci sono altri 18. In totale sono 35. Si attendono i risultati di ulteriori tamponi. Una notizia curiosa, nuova, non per me, abbiamo trovato tra questi giovanotti 20 che sono percettori di reddito di cittadinanza.”

continua a leggere su Teleclubitalia.it