nicola palma giugliano

GIUGLIANO. Sarà un appoggio esterno quello del Movimento 5 stelle all’amministrazione Pirozzi dopo le dimissioni del vicesindaco. Ieri nuovo vertice del sindaco con la sua maggioranza per fare il punto dopo lo scossone provocato dall’addio di Pasquale Mallardo. 

In questa occasione i pentastellati avrebbero detto di non volere un loro esponente in giunta sino a dicembre. Richiesta questa, confermata da una nota di questa mattina proprio del Movimento: “Non parteciperemo in questa fase alla Giunta ma noi Consiglieri Comunali M5S, eserciteremo le prerogative che i Cittadini e lo Stato ci hanno affidato, lavorando con responsabilità ancora più intensamente nelle Commissioni e nel Consiglio Comunale” hanno scritto. Durante la riunione di ieri ci sarebbe stato però anche chi avrebbe già chiesto l’azzeramento della giunta. 

Intanto, ieri, nel corso di Campania Oggi, è intervenuto l’ex consigliere pentastellato Nicola Palma dicendo la sua sulle dimissioni di Mallardo. Palma non ha poi risparmiato critiche ai consigliere del Movimento. “Sono completamente diversi da noi, io e Risso avevamo un’altra spinta. Fare opposizione è diverso, si può denunciare, criticare, loro non li vedo né denuncianti né propositivi. Apprezzo molto di più il lavoro di altri consiglieri, saranno anche bravi e non me ne accorgo ma credo che per fare il consigliere a Giugliano ci vogliano competenze che alcuni di loro non hanno” ha detto Palma. 

L’ex consigliere ha poi escluso l’ipotesi di un suo ingresso in giunta: “I 5 stelle non vorrebbero mai e io non potrei mai rappresentare quei cinque stelle”. Palma esclude anche un ingresso da indipendente.

In maggioranza ribadiscono che quelle di Mallardo sono motivazioni strettamente personali e che non c’è alcun problema politico. L’assessore Mallardo ha infatti invitato il sindaco a fare nuovi innesti nell’esecutivo. “Non sono assolutamente preoccupato, la maggioranza è coesa. Abbiamo già consigliato al sindaco di ripartire andando a sostituire in giunta i dimissionari”. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it