licola party festa focolaio covid

Allarme Covid dopo una festa a Licola. Come spiega Cronaca Flegrea, sono al momento 35 i ragazzi, tutti tra i 18 e i 20 anni, finiti in regime di quarantena fiduciaria. Uno di loro è risultato positivo al virus e con evidenti sintomi di carattere respiratorio.

Licola, festa col positivo: si teme focolaio

Dopo l’accertamento della positività del ragazzo, è scattato subito il protocollo previsto dalle autorità sanitarie. L’Asl Napoli 2 si è attivata immediatamente per il tracciamento. Nelle prossime ore i giovani verranno sottoposti a tampone.

Un caso simile si è registrato a Roma nella settimana scorsa. In quella circostanza, dopo il primo positivo, i contagiati sono stati quasi 30. Il timore è che si tratti di un caso di variante Delta, particolarmente aggressiva nei confronti dei più giovani e in grado di diffondersi con maggiore velocità rispetto alle altre mutazioni del Covid. Nel vicino comune di Calvizzano, il sindaco, Giacomo Pirozzi, ha adottato misure restrittive per frenare la nuova ondata di contagi che sta colpendo la cittadina a nord di Napoli.

Intanto due turisti stranieri sono risultati positivi al test rapido e sono immediatamente isolati e tracciati tutti i loro contatti per consentire, si legge in una nota dell’Asl Napoli 1. Il Comune di Capri ha collaborato con l’Asl per assicurare tutte le iniziative utili all’applicazione del protocollo previsto in questi casi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it