Afragola. Distrutto uno dei simboli della camorra ad Afragola, nell’area a Nord di Napoli. Stamattina è stato demolito un altarino del clan Barbato – Bizzarro nel rione Salicelle, quartiere popolare della città.

Afragola, blitz delle forze dell’ordine: distrutto altarino della camorra

L’operazione di demolizione è stata eseguita intorno alle 7, dalle forze dell’ordine. Una gru ha smantellato il simulacro davanti a decine di residenti. Sul posto i Carabinieri di Casoria, la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza. Anche questo blitz rientra in una serie di operazioni atte a ripulire il quartiere dalla presenza del clan egemone nella zona.

Gli arresti a febbraio

Lo scorso febbraio un’importante operazione condotta dai Carabinieri interessò il Rione Salicelle. Su richiesta della Dda furono emessi 13 provvedimenti cautelari nei confronti di altrettanti soggetti, poiché accusati di contrabbando di tabacchi. Le sigarette provenivano sia da Napoli che dai comuni vicini come Afragola, Cardito, Crispano. La distribuzione era affidata ad una rete di corrieri attiva sul territorio. Il Rione Salicelle fu identificato come principale punto di rivendita. Dall’inchiesta emerse anche come tra i soggetti raggiunti dalle misure cautelari ci fosse un legame con il clan Barbato-Bizzarro.

continua a leggere su Teleclubitalia.it