caserta bancomat condannato

Un fidanzamento è finito. E la causa della rottura, questa volta, è stato il bancomat. Un 68enne originario di Caserta è stato infatti condannato dal tribunale di Trieste a 8 mesi di reclusione con la condizionale per aver usato la carta bancomat della compagna senza chiederle l’autorizzazione.

Caserta, usa il bancomat della fidanzata: lei lo lascia e lo fa condannare

A quanto pare l’uomo aveva carpito di nascosto i codici di accesso della carta della compagna. Poi aveva usato la stessa carta per effettuare prelievi e pagamenti online per una somma complessiva di circa 288 euro.

Quando la donna si è però resa conto dell’ammanco sul suo conto corrente, ha chiesto spiegazioni al suo fidanzato e ha scoperto tutto. Una mancanza di rispetto che la titolare del conto non ha voluto accettare. Così ha lasciato l’uomo e ha sporto denuncia contro di lui. Al termine del processo, il 68enne di Caserta ha rimediato una condanna per 8 mesi di reclusione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it