giugliano carabinieri chiuso lido

Dopo la violenta rissa della settimana scorsa su un noto lido giuglianese che aveva suscitato rabbia e indignazione, è scattato un blitz delle forze dell’ordine. I Carabinieri della Stazione di Varcaturo insieme a quelli del NAS e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli e alla Polizia Municipale di Giugliano hanno effettuato un controllo ad un noto lido balneare di Licola. La titolare è stata denunciata a piede libero per violazioni relative alla sicurezza sui luoghi di lavoro, sanzionata per la presenza di un lavoratore irregolare e per carenze igienico-sanitarie.

La chiusura dopo la rissa

Nel corso delle attività sono state applicate sanzioni amministrative e prescrizioni penali pari a 20 mila euro circa ed è stata posta sequestrata un’area demaniale di circa 2mila metri quadrati. L’area – che era stata recintata senza le previste autorizzazioni – negli scorsi fine settimana aveva ospitato alcuni eventi poi degenerati in assembramenti e risse.

continua a leggere su Teleclubitalia.it