san giovanni a teduccio fiamme negozi incendio

Ci sono stati due interventi dei Carabinieri questa notte a San Giovanni a Teduccio per un incendio appiccato davanti ad una tabaccheria e successivamente davanti ad un pub, questo chiuso dal 2019. Le indagini vertono sull’ipotesi racket del clan Silenzio.

San Giovanni a Teduccio, incendiati due negozi

La notizia positiva è che le fiamme hanno danneggiato solamente i portoni e non l’interno delle attività commerciali prese di mira. Il messaggio però è chiaro: con la ripresa delle attività, si torna a pagare il pizzo. Sono state affidate ai carabinieri le indagini dei due incendi nella notte ai danni della tabaccheria al civico 588 del corso San Giovanni a Teduccio e del bar “Addu Manuel” in via Parrocchia. La periferia Est di Napoli, nei pressi del complesso popolare, è da tempo sotto l’influenza criminale del clan Silenzio.

Leggi anche: Casal di Principe, piazza di spaccio in casa: arrestati marito e moglie. I nomi

I titolari sono stati ascoltati dai militari e non risultano avere legami con la criminalità organizzata. Incensurati, hanno riferito di non aver mai subìto minacce. I pompieri hanno escluso la natura accidentale dei due roghi. Sono in corso le indagini. I carabinieri potranno fare affidamento sulle immagini della videosorveglianza della zona.

continua a leggere su Teleclubitalia.it