Domani il coprifuoco potrebbe essere spostato di due ore in avanti. Per lunedì 17 maggio, infatti, è stata convocata la cabina di regia dove, appunto, si discuterà sulla possibilità di posticipare di qualche ora la misura restrittiva, e si rivedranno anche i parametri con quali si stabilisce la fascia colorata per ciascuna regione.

Covid, domani convocata cabina di regia: coprifuoco alle 24

I numeri continuano ad essere in miglioramento e la campagna vaccinale procede: sono oltre 27 milioni le dosi di vaccino anti covid somministrate finora in Italia e quasi 8 milioni e mezzo le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose.

Il governo si prepara dunque ad allentare il divieto di uscita notturna: il coprifuoco sarà posticipato a mezzanotte a partire da lunedì 24 maggio, mentre a giugno si potrebbe andare verso una sua abolizione, sempre però tenendo conto della curva epidemiologica.

Mascherine all’aperto: sì o no?

Sul tavolo delle proposte dei presidenti di regione vi è anche la questione legata all‘abolizione delle mascherine all’aperto durante l’estate. Con ogni probabilità prima di giugno questa ipotesi non verrà vagliata, perché prima preme la situazione legata alla campagna vaccinale.

Secondo Franco Locatelli, coordinatore del Cts, è ancora presto per togliere le mascherine all’aperto come negli Stati Uniti: “Sì è troppo presto, oggi la scelta non è ipotizzabile. Giusto comunque iniziare una riflessione prospettica”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it