Si era travestito da operaio per poter spacciare liberamente in strada, un modo per eludere i controlli e non far insospettire le forze dell’ordine. Peccato che i Carabinieri, nel corso di un controllo, lo abbiano scoperto.

Campania, positivo al Covid si traveste da operaio e va in giro con un chilo di droga: arrestato

E’ finito nei guai un 65enne di Boscoreale, arrestato in flagranza a Pagani, in provincia di Salerno. Con sé aveva anche una valigetta porta attrezzi, al cui interno i militari hanno rinvenuto un chilo di cocaina. Ma non è tutto: l‘uomo era positivo al Covid-19, e quindi avrebbe dovuto trovarsi in isolamento a casa, ed era anche percettore del Reddito di Cittadinanza. 

Il 65enne è stato notato dai militari dell’Arma aggirarsi a piedi in via Taurano, nei pressi di un parcheggio. Dopo una perquisizione personale, i carabinieri hanno trovato nella valigetta un involucro di cellophane trasparente sottovuoto contenente lo stupefacente.

Dai controlli è anche emerso che fosse percettore del sussidio economico, per una somma di 900 euro al mese. Le verifiche dei militari hanno fatto emergere un altro dettaglio: l’uomo era positivo al Covid-19 e dunque aveva violato la quarantena obbligatoria. Il 65enne è stato sia denunciato dai Carabinieri all’Inps per la sospensione del Reddito di Cittadinanza e sia all’Asl per aver, appunto, trasgredito l’obbligo dell’isolamento domiciliare.

In corso le indagini dei carabinieri della Tenenza di Pagani e del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore sulla provenienza e destinazione della cocaina sequestrata. Adesso il 65enne è ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

continua a leggere su Teleclubitalia.it