chiaiano aggressione barbiere

Spedizione punitiva dal barbiere, 38enne massacrato di botte da uomini incappucciati. Un agguato in piena regola quello accaduto martedì 4 maggio a Chiaiano, quartiere della periferia nord di Napoli. Ciro Pica, 38 anni, pluripregiudicato del posto, è stato picchiato brutalmente da 4 uomini armati di bastone e con il viso travisato.

La dinamica

Come anticipa Fanpage, l’uomo era dal barbiere per qualche ora di relax quando, improvvisamente, i balordi hanno fatto irruzione all’interno del salone e hanno strappato di peso il 38enne dalla sedia. Scaraventato a terra lo hanno iniziato a colpire con calci, pugni e colpi di bastone.

Soccorso e accompagnato in ospedale, l’uomo è stato giudicato guaribile nel giro di 15 giorni; il referto parla di trauma cranico, diverse ferite lacero contuse e trauma policontusivo.

Le indagini

Ascoltato dai carabinieri della Compagnia Vomero, Pica non è stato in grado di fornire elementi utili alle indagini. Gli aggressori, ha spiegato, così come avevano raccontato anche gli altri testimoni, avevano tutti il volto travisato e non era quindi possibile vederli in faccia. Che cercassero proprio lui, però, ci sono pochi dubbi. Presumibilmente lo avevano visto in attesa nel salone ed avevano organizzato velocemente quella che sembra essere una spedizione punitiva. Gli investigatori stanno cercando nella vita privata della vittima e stanno analizzando le sue frequentazioni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it