È polemica a Casandrino per la richiesta fatta da un ex consigliere comunale che attraverso la stampa fa sapere di aver chiesto alla giunta, al segretario, ai dirigenti dell’area tecnica e al comando della polizia locale un monitoraggio sull’ingresso dei cittadini indiani per impedire la propagazione della variante indiana del covid 19 in città.

“Nel nostro territorio – scrive Quaranta sulle pagine di cronache di Napoli – non si comprende il numero effettivo dei soggetti extracomunitari regolarmente censiti. Tale distonia è preoccupante in quanto fa sfuggire anche il controllo sanitario degli stessi. Il sindaco – continua-  deve adottare tutte le misure necessarie per controllare l’immigrazione e nello specifico è necessario sapere quante persone di nazionalità indiana sono presenti sul nostro territorio o sono da poco arrivate al fine di monitorare il fenomeno patogeno”.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it