studentessa ottaviano leucemia dad

Voleva frequentare le lezioni nonostante la malattia ma evitare di accendere la telecamera in dad, cosa questa che non gli sarebbe stata permessa.

E’ divenuto un caso la storia di una studentessa di 17 anni di un istituto superiore di Ottaviano che, pur provata dalle chemioterapie, voleva frequentare le lezioni in Dad, chiedendo però di non accendere la telecamera.

Studentessa chiede dad senza video a Ottaviano

Il preside, nello scorso mese di febbraio, secondo quanto racconta Metropolis, sarebbe intervenuto durante la lezione rimproverandola e dicendole che non era possibile frequentare senza telecamera accesa.

I familiari della ragazza hanno così presentato un esposto al ministero dell’Istruzione e alla direzione scolastica regionale per denunciare quanto accaduto. Secondo quanto raccontato nell’esposto dall’avvocato che sta seguendo il caso nel vesuviano, il dirigente scolastico sarebbe intervenuto durante una lezione a distanza per verificare il corretto comportamento degli alunni. In quell’occasione avrebbe visto che la giovane era connessa ma senza telecamera accesa e, malgrado fosse informato della situazione di salute della studentessa, le ha chiesto di uscire dalla piattaforma: “Io non posso sapere se lei attualmente si trova al bar o realmente a casa” avrebbe detto il dirigente secondo l’avvocato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it