bambine picchiano napoli

“Le amiamo era solo uno scherzo, non si stavano picchiando davvero. Le due bambine sono vittime vostre. Siamo sotto shock. Non immaginavamo tutta questa cattiveria. Siamo pronti a dimostrare quanto le amiamo a tutti”. Si difendono così la mamma e la nonna delle due bambine protagoniste del video su Tik Tok in un cui si picchiano.

Dopo che il video è divenuto virale sui social e ha scatenato l’indignazione di tutti, la mamma e la nonna hanno voluto dire la loro con un nuovo filmato.

Napoli, bambine che si picchiano: le parole della mamma e della nonna

“Ora ci state facendo passare per ciò che non siamo. Stiamo troppo male” dicono. “Noi alle gemelline non abbiamo insegnato la violenza, voi avete visto solo il video di ieri non tutta la vita. Io se facevo violenza sulle gemelle non lo condividevo quel video” ha detto la mamma.

“Io sto shoccata a quello che il pubblico dei social può fare – dice la nonna – Non immaginavo che potevate arrivare a tutta questa cattiveria. Noi possiamo dimostrare quanto amore diamo alle bambine. Noi siamo disposti a dimostrare come stanno bene le bambine, come mia figlia cresce le bambine. Non siamo quelli che ci avete descritto. Ci state facendo passare per persone che non siamo. Per uno scherzo voi avete fatto tutto questo. Ci avete fatto tanto male solo per il gusto di dare un po’ di cattiveria”.

 
continua a leggere su Teleclubitalia.it