La scuola potrebbe rimanere aperta anche in estate. Il piano del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, è in preparazione e probabilmente sarà pronto dopo Pasqua.

Scuola aperta anche a luglio e ad agosto: il piano del Ministro dell’Istruzione

“Il problema degli apprendimenti non si risolve negli ultimi venti giorni di giugno”, ha detto al Senato qualche giorno fa il ministro dell’Istruzione. Bianchi, però, ha parlato anche di un “ponte”. Ma di cosa si tratta? A quanto pare il Ministro vorrebbe creare un legame di continuità tra quest’anno e l’anno prossimo.

L’obiettivo è mettere a disposizioni degli alunni laboratori e attività di socializzazione e rafforzare le competenze con dei corsi specifici. Non ci sarà alcun obbligo, ma sarà tutto facoltativo.

“Spero di avere risorse per interventi sostanziali per garantire un ponte in vista del prossimo anno scolastico”, ha detto Bianchi in audizione al Senato. E proprio quel ponte, secondo il Corriere, sarebbe organizzato in laboratori facoltativi, ma presenti per tutti i cicli scolastici, dall’infanzia alle superiori. Non per forza dovranno tenersi a scuola, ma potranno svolgersi anche all’esterno.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it