Afragola. È morto all’età di 58 anni, Vincenzo Russo, residente ad Afragola, ma conosciuto anche a Casalnuovo dove lavorava come personale Ata nella scuola “Viviani” di Taverna Nova, frazione di Casalnuovo.

Afragola, Vincenzo si sente male e muore: 4 giorni prima aveva fatto il vaccino

Domenica scorsa l’uomo si era sottoposto alla somministrazione del vaccino anti-covid, in quanto rientrava tra le categorie da vaccinare in via prioritaria. Il giorno dopo, lunedì 8 marzo, si era recato a lavoro poiché non aveva avuto reazioni avverse al vaccino.

Ma nel giro di qualche ora aveva cominciato a sentirsi male: il 58enne, secondo alcune fonti, era infatti febbricitante. Tra gli effetti collaterali del vaccino anti-covid rientrano, infatti, brividi, dolori muscolari e febbre. Per questo motivo il 58enne aveva richiesto un permesso a lavoro per tornarsene prima a casa.

Leggi anche >> Sicilia. Accusa febbre e convulsioni, Stefano muore il giorno dopo il vaccino

Nel pomeriggio le condizioni di salute di Russo sono rapidamente peggiorate: i familiari, preoccupati, avevano richiesto l’intervento del 118. L’uomo è stato ricoverato in ospedale, nonostante il suo quadro clinico non sembrasse preoccupante. E stamattina – per cause ancora da accertare – è deceduto. Adesso i familiari vogliono vederci chiaro e hanno chiesto l’autopsia sulla salma dell’uomo. A quanto pare Russo non aveva particolari patologie pregresse.

continua a leggere su Teleclubitalia.it