magenta uccisa figlia milano omicidio

Efferato omicidio a Cisliano, in provincia di Milano. Una mamma di 41 anni ha ucciso la figlioletta di due anni e poi ha tentato di togliersi la vita. La donna è attualmente ricoverata presso l’ospedale della città.

Omicidio di Cisliano (Milano): uccide la figlia di 2 anni

Le circostanze della tragedia sono ancora da chiarire. Sul caso indagano le forze dell’ordine, che proveranno a capire come e perché la piccola di due anni è stata uccisa. Al momento, secondo una prima ricostruzione, il delitto si sarebbe consumato in casa prima dell’una di notte. Il cadavere della bimba non presenta segni di violenza. Probabile dunque che sia stata soffocata senza il ricorso a corpi contundenti.

Sul luogo dell’omicidio sono intervenuti i soccorritori del 118. Successivamente sono sopraggiunti i carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso. Gli uomini del pronto intervento hanno constatato il decessp della bimba, poi hanno prestato soccorso alla mamma della vittima. Dopo l’uccisione della piccola, infatti, la donna si è autoinferta delle ferite non gravi ed è stata ricoverata in codice giallo presso l’ospedale di Magenta sotto la stretta sorveglianza dei militari dell’Arma del milanese.

continua a leggere su Teleclubitalia.it