Da lunedì torna in Campania l’obbligo di autocertificazione per giustificare gli spostamenti anche all’interno dello stesso comune.

Campania rossa, torna l’autocertificazione: quando usarla e dove scaricarla

Secondo l’ultimo Dpcm, è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori in zona rossa nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.

È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Il transito sui territori in zona rossa è consentito per raggiungere aree non soggette a restrizioni negli spostamenti o nei casi consentiti da necessità. Non è consentito fare visita ad amici e parenti.

È necessario dimostrare che lo spostamento rientra tra quelli consentiti, anche mediante autodichiarazione (per il modulo scarica qui) che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e alle polizie locali. La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi. La giustificazione del motivo di lavoro può essere comprovata anche esibendo, per esempio, adeguata documentazione fornita dal datore di lavoro (tesserini o simili) idonea a dimostrare la condizione dichiarata.

continua a leggere su Teleclubitalia.it