Giugliano. Criminalità scatenata a Giugliano. Questa volta a finire sotto il mirino dei malviventi è stata la pizzeria Carpe Diem al 113 di via Oasi Sacro Cuore.

Alle 21 circa di ieri, due balordi, armati di pistola, sono entrati nell’esercizio e sotto gli occhi dei clienti, hanno minacciato il personale puntando le armi contro i dipendenti, chiedendo la consegna del denaro.

Il titolare ha gettato i soldi sul pavimento, circa trecento euro, che i malviventi hanno dovuto raccogliere banconota per banconota, urlando e insultando l’imprenditore. Intanto i clienti presi dal panico si sono rifugiati in cucina in attesa della fuga dei ladri.

Sul caso indagano gli agenti di Polizia.
Non si arresta la ferocia dei malviventi nell’area nord. Nelle ultime due settimane sono state tante le attività vittima della criminalità.

Oltre al covid, e tutte le restrizioni e limitazioni, ora ci tocca lavorare con la paura di essere rapinato – ha dichiarato Paki Piscopo, titolare delle pizzerie Carpe Diem – chiediamo un maggiore controllo del territorio nelle ore serali, ormai la nostra zona sta diventando terra di nessuno”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it