​Ascoli Piceno. E’ stato raggiunto da diversi fendenti, Franco Lettieri, 56 anni, originario di Salerno, ex collaboratore di giustizia.

Dramma in città, ex pentito del clan ucciso a coltellate in strada

O’ Cacaglio”, questo il soprannome con cui il 56enne di Salerno era conosciuto, era rimasto coinvolto in alcuni fatti connessi alla criminalità organizzata, tanto da aver avuto una condanna per associazione a delinquere.

Aveva collaborato con la giustizia, vivendo per un periodo sotto protezione e aveva ricevuto una somma di denaro per potersi rifare una vita lontano dalla sua terra.

Alcuni passanti lo hanno trovato a terra sanguinante nella centralissima via dei Soderini. Inutili i tentativi di soccorrerlo da parte del personale del 118. Sul posto i carabinieri del Comando provinciale di Ascoli Piceno. I militari hanno poi chiuso la strada al transito.

Secondo alcune indiscrezioni, prima di morire avrebbe dato indicazioni ai soccorritori per identificare l’aggressore, sulle cui tracce sono ora i carabinieri.

continua a leggere su Teleclubitalia.it