Ha rischiato di soffocare un neonato di 15 giorni a causa di un’ostruzione alle vie respiratorie, ma grazie all’intervento dei sanitari è stato salvato in extremis.

Attimi di paura a Napoli, neonato rischia di soffocare: la corsa disperata in ospedale

E’ successo a Napoli, lo scorso 9 gennaio, quando una postazione del 118 ha ricevuto la chiamata dal centraino e si è diretta sul posto.

L’infermiera ha iniziato le manovre disostruttive appena preso in braccio l’infante, continuando anche in ambulanza. A raccontare la vicenda è l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” in un post su Facebook.

L’autista, partito a sirene spiegate, è arrivato da via Milano al Santobono in meno di 11 minuti. Fortunatamente il bambino ha iniziato a piangere appena arrivato al pronto soccorso del nosocomio pediatrico, ma quei momenti sono sembrati interminabili per i sanitari del 118. Senza il loro intervento, probabilmente il piccolo sarebbe morto. Un tragico epilogo evitato dalla rapidità e dalla professionalità dell’equipaggio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it