Mal di testa e febbre. Sono questi gli effetti collaterali del vaccino contro il Covid-19. E’ quanto ha dichiarato l’Ema, l’Agenzia europea del Farmaco, che ha appena approvato il vaccino messo a punto da Pfizer e BioNtech contro il Coronavirus destinato ai 27 paesi membri a partire dal 27 dicembre.

Effetti collaterali del vaccino: febbre e mal di testa

Il presidente del comitato per la sicurezzza dell’Ema, Sabine Straus, ha comuniato gli effetti collaterali nel corso della conferenza stampa tenutasi in occasione dell’autorizzazione finale alla distribuzione dell’antidoto. “Gi effetti indesiderati di questo vaccino sono gli stessi di quelli riscontrati sugli altri vaccini”. Quelli più frequenti riscontrati nella fase di sperimentazione, ha aggiunto, sono “dolore in fase di iniezione, stanchezza, mal di testa, dolore ai muscoli e ai legamenti, febbre alta“, ma “gli effetti collaterali durano circa un giorno”.

Per motivi precuazionali, l’esperta ha comunque raccomandato “un’importante azione di monitoraggio” alle autorità sanitarie sugli effetti riscontrati. Il via libera da parte di Ema al vaccino Pfizer, il primo ad ottenere l’autorizzazione a livello comunitario, è stato un risultato record, “un significativo passo avanti nella nostra lotta contro questa pandemia che sta causando sofferenza non solo in Europa, ma in tutto il mondo”, come ha dichiarato Emer Cooke, direttrice esecutiva dell’Ema. “In meno di un anno si è arrivati a un vaccino autorizzato, che rappresenta il risultato di un lavoro senza precedenti”, ha aggiunto.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it