Tommaso Zorzi in lacrime alla casa del Grande Fratello Vip. Il concorrente ha raccontato a Stefania Orlando di essere stato vittima di violenza da parte di un suo ex fidanzato.

Un’esperienza terribile che Zorzi racconta in modo molto franco, trattenendo a fatica le lacrime: “Per me è stato traumatico, in più per la società è diverso se capita ad un uomo o ad una donna, nel mio caso è ancora più difficile parlarne. Ho rimosso l’accaduto per proteggermi, ma ricordo che ero con tutti i suoi amici e nessuno faceva niente. Era in azione e nessuno ha fermato nulla. I taxi non mi caricavano perché ero una maschera di sangue. Ho chiamato l’autista di una mia amica, che tra l’altro era a New York, io ero rimasto solo e insanguinato”.

Tommaso Zorzi nelle ultime puntate si sta sempre più affermando come una mina vagante nella casa, capace di fare da ago della bilancia e determinare alcune vicende con le sue confessioni, ad esempio quella fatta giorni fa nella puntata in cui era emersa la questione dell’affermazione di Adua Del Vesco sull’omosessualità presunta di Massimiliano Morra.

Mentre l’attrice negava di aver confidato quella cosa ad alcune coinquiline, proprio Tommaso Zorzi decideva di calare il suo asso, raccontando ad Alfonso Signorini in confessionale che Adua Del Vesco gli aveva raccontato esattamente la stessa cosa prima dell’inizio del programma. Zorzi sta quindi trovando la chiave per essere una figura centrale di molte dinamiche del programma, dimostrando di aver compreso in che maniera inserirsi all’interno dei meccacinismi del reality show, risultando una figura fondamentale per tutto ciò che sta accadendo al GF Vip.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it