Italian former Premier Silvio Berlusconi adjusts his face mask as he leaves the San Raffaele hospital in Milan, Italy, Monday, Sept. 14, 2020. Berlusconi had been hospitalized as a precaution to monitor his coronavirus infection after testing positive for COVID-19. (AP Photo/Luca Bruno)

L’ex presidente del Consiglio ha risposto all’appello lanciato dal direttore de Il Foglio, Claudio Cerasa, che sui social si è rivolto ai principali esponenti politici del nostro Paese: “Modesta proposta per combattere le scemenze no vax: far vaccinare in diretta tv tutti i big della politica, per dare uno schiaffo trasversale alla cultura complottista. Chi ci sta?”.

Covid, Berlusconi: “Sono pronto a farmi il vaccino in tv”

Silvio Berlusconi, che ad agosto è stato ricoverato per aver contratto il coronavirus, ha rispostoò: “Sono pronto a farmi vaccinare quando sarà il mio turno”. All’appello ha risposto anche il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, che sui social scrive: “Sono pronto. M metto in fila. Quando sarà il mio turno farò il vaccino”.

Il Regno Unito ha iniziato quest’oggi la somministrazione delle prime dosi del vaccino, grazie a un’autorizzazione d’urgenza concessa dall’Agenzia del farmaco di Sua maestà per il bene della salute pubblica.

L’Italia, così come il resto dei Paesi dell’Unione Europea, dovranno attendere l’autorizzazione dell’Ema, che per il vaccino Pfizer potrebbe arrivare già il prossimo 29 dicembre. Intanto il governo sta lavorando al piano di stoccaggio e distribuzione dei vaccini nel Paese, che dovrebbe iniziare già a gennaio.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it