Aveva già fatto discutere parecchio l’appalto della sosta a pagamento a Giugliano con la società Piparking. Nei giorni scorsi è arrivata poi la rescissione del contratto: Il Comune ha ritenuto antieconomico l’accordo con la ditta.

Stop a strisce blu, parla il legale dalla Piparking

Il servizio delle strisce blu era partito nel 2019, con l’amministrazione Poziello, poi lo scorso luglio era finito all’attenzione del commissario Cimmino per i problemi finanziari emersi nel rendiconto di bilancio.

Per l’avvocato Clemente Manzo, però, le colpe non sono imputabili alla società. Nella diatriba è finita anche la questione del canone e dei ricavi dei verbali. La ditta ora non esclude la richiesta di risarcimento danni.

Un altro problema riguarda poi la mancanza del contratto: “Lascia il tempo che trova – dice l’avvocato alla nostra redazione – perché esisteva un verbale sotto riserva di legge alla luce del servizio che lasciava la città nel disordine, quindi la consegna era giustificata”. La Piparking ora mantiene la gestione del servizio nei comuni limitrofi di Qualiano, Mugnano e Marano. “Qui da noi nessun problema, il servizio funziona. – dice il primo cittadino maranese Rodolfo Visconti – L’appalto fu affidato dalla commissione straordinario. Ho notato – conclude il sindaco di Marano – che le doppie file sono sparite e si parcheggia più facilmente”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it