Non trova pace Diego Armando Maradona. Neanche da morto. Secondo quanto raccontato da alcuni media argentini, la cassaforte del Pibe de Oro sarebbe stata svaligiata mentre il suo corpo senza vita giaceva nel letto della sua abitazione.

Maradona, svaligiata la cassaforte della sua abitazione

A rivelare questo retroscena alcuni ospiti del programma televisivo argentino ‘Los Angeles de la Mañana’. Si sarebbe consumato un furto nella sua villa a Nordelta (abitata dalle sorelle). Ignoti si sarebbe introdotti nell’abitazione privata e avrebbero scassinato la cassaforte mentre il numero 10 era già deceuto. Secondo una ricostruzione più dettagliata, i malviventi sarebbero addirittura entrati in azione mentre Diego era ancora al suo capezzale, ormai privo di vita.

Il giornalista Angel De Brito ha dichiarato: “Dicono che gli hanno svuotato la cassaforte“. A confermarlo durante il programma è anche Andrea Taboada: “Si gli hanno rubato tutto“. È intervenuta anche Mariana Brey che ha detto: “Non dirò chi, questo è successo prima, pero una buona fonte mi ha raccontato che il giorno in cui Maradona è morto in questa casa, con il corpo ancora lì, hanno aperto la cassaforte e si sono presi tutto. Maradona stava ancora lì, nel letto“.

continua a leggere su Teleclubitalia.it