guendalina tavassi video ok

Ha fatto una diretta oggi per spiegare quanto le è accaduto. Guendalina Tavassi, ex Gf, è stata protagonista ieri di un episodio spiacevole. Le è stato hackerato il telefono e suoi video intimi sono stati diffusi sul web e su varie chat Whatsapp.

La donna, provata per quanto accaduto, ieri aveva fatto dei video su Instagram dicendo di aver denunciato tutto alla polizia. Oggi, insieme al marito Umberto e all’avvocato, ha spiegato quanto accaduto.

Diffusi video di Guendalina Tavassi

“Per mio marito non è facile – ha detto Guendalina -. Io mi devo far forza per dare supporto a lui quando la persona lesa sono io. E’ una violenza, non vi rendete conto”. Il marito, Umberto D’Aponte, si è mostrato in lacrime in diretta.

Guendalina poi ha spiegato come probabilmente sono riusciti ad entrare nel suo iCloud e rubare video e foto. “Penso sia stato un messaggio finto di Amazon che diceva che dovevo vincere un premio e dovevo mettere le mie credenziali”.

Riguardo ai video, invece, ha detto: “Sono video che tutti abbiamo nei nostri telefoni. Con mio marito questo facciamo, lo facevamo quando lui andava a Napoli per lavoro. C’è anche un altro video che gira ma non sono io. Si è divulgato tutto in 5 minuti in una maniera allucinante. Io vorrei che questa storia finisse al più presto per tornare alla mia vita. Io non ho fatto niente di male, non me ne vergogno”.

In tanti hanno fatto appelli sui social a non divulgare quel filmato e hanno mostrato solidarietà alla ex concorrente del Gf. “Non mi aspettavo così tanta solidarietà – ha detto commossa -. E’ grazie a voi mi sto riprendendo. Vorrei far tirare un po’ su Umberto perchè è ovvio che per un marito è una cosa brutta. Io vado avanti, queste persone camperanno male. E’ una tacca in più che metterò alle esperienze della mia vita che mi farà diventare più forte. Alla gente piace rovinare la vita delle persone, le famiglie. Questo episodio accade appena ho fatto sapere che eravamo tutti riuniti, che anche Gaia si era calmata ed era tornata. Ora ho portato via i bambini perché non è giusto che vedano pianti o scenate. Ma a tutto c’è rimedio, i problemi gravi sono altri”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it