In decine ieri pomeriggio hanno affollato via Scarlatti a Napoli, quartiere Vomero, per accaparrarsi il primo modello di iPhone da 1200 euro. E’ l’altra faccia dell’emergenza Covid: persone che non vogliono rinunciare a un regalo di lusso o a un dispositivo tecnologico di ultima generazione neanche durante la pandemia.

Napoli, follia al Vomero: in fila per acquistare il nuovo iPhone

Erano circa le 17 quando una fila ordinata, composta da tantissime persone, si è formata davanti all’R-Store di via Scarlatti. Giovani, ma anche adulti, che hanno deciso di sfidare le restrizioni anti-covid per raggiungere il negozio di elettronica. I clienti erano (quasi) tutti lì per acquistare l’ultimo iPhone. Un piccolo gioiello da 1200 euro. La scena ha attirato la curiosità di molti passanti, che non hanno fatto a meno di notare che in piena zona rossa tante persone abbiano deciso di uscire ugualmente di casa e di correre il rischio di entrare in contatto con altre persone pur di stringere tra le mani l’ultimo modello di casa Cupertino.

Per fortuna non si sono registrati disordini, anche se l’assembramento, almeno a giudicare dalle foto, è palese. Il negozio ha garantito ad ogni modo ingressi scaglionati, rispettando i limiti imposti dall’ultimo DPCM. Gli acquirenti erano tutti dotati di mascherina. I pericoli di contagio sono stati di sicuro ridotti al minimo. Resta tuttavia da evidenziare che in tanti si sono precipitati in strada per acquistare un prodotto che di sicuro non rientra tra i beni di prima necessità. In rete si sono già partite le polemiche da parte di chi considera irreponsabile uscire di casa solo per comprare l’ultimo telefonino Apple.

continua a leggere su Teleclubitalia.it