indagine asl napoli 2 nord

Finisce nell’occhio del ciclone il dipartimento di epidemiologia dell’Asl Napoli 2 di Giugliano. La direzione ha avviato un’indagine interna ed ha comunicato la cosa sui propri social per renderla pubblica e nota a tutti usando parole chiarissime:
“In queste ore, a Giugliano, la Direzione dell’Azienda Sanitaria ha avviato un’indagine per verificare ritardi nel rilascio dei cittadini che, a seguito di un tampone con esito negativo, possono essere dichiarati guariti. L’azione è stata avviata su segnalazione della Direzione Sanitaria, in base ad alcuni episodi verificatisi nel corso di un sopralluogo.”

Insomma la direzione generale vorrebbe vederci chiaro sui ritardi che decine di cittadini lamentano nella cosiddetta procedura di “liberazione” ovvero la fine della quarantena domiciliare una volta guariti. Una vicenda che ha suscitato numerosissime polemiche proprio perché ha determinato delle vere e proprie reclusioni forzate per molti giuglianesi. Cosa che non sarebbe accaduta in altri distretti e che perciò l’Asl ritiene ingiustificata tanto da mandare i propri ispettori.

continua a leggere su Teleclubitalia.it