covid napoli cardarelli defunti

Napoli. Troppi decessi, salme sistemate nei corridoi degli ospedali. La notizia di quanto sta accadendo nelle ultime settimane negli ospedali della Campania, in particolare al Cardarelli, l’anticipa Il Mattino.

Defunti sistemati nei corridoi

Negli ultimi giorni, con l’aumento dei contagi si registra inevitabilmente un aumento del numero di salme Covid che vengono trasportate negli obitori.

Le stanze per accoglierle, spesso, non sono più sufficienti. Così, può capitare che le salme in arrivo dai reparti che fronteggiano l’epidemia vengano sistemate lungo i corridoi della sala mortuaria o nella prossimità delle camere a loro dedicate, come accaduto all’ospedale Cardarelli negli ultimi giorni.

Nella giornata di sabato e domenica scorsa, l’ospedale Cardarelli ha accolto 17 salme. Troppe per essere accolte tutte nell’obitorio. Alcune, dunque sono state posizionate nei corridoi.

La situazione peggiora quasi automaticamente durante il fine settimana, perché l’attività di medicina legale che produce la documentazione e le certificazioni cliniche per liberare le salme Covid e restituirle ai familiari, resta ferma.

Esauriti i posti nell’obitorio del Cardarelli

Questo affollamento rende quasi inevitabile il posizionamento delle salme fuori dalla camera loro dedicata e, in questi casi, i defunti che sono sistemati in un doppio sacco, vengono anche sistemati nel feretro. Queste cifre, vanno comunque interpretate, proporzionandole al grande numero dei ricoveri e allo stato di gravità dei pazienti.

L’aumento dei decessi Covid, è un dato registrato anche dalle agenzie funebri che lavorano sul territorio napoletano. «La media in questo periodo, oscilla tra le 12 e le 15 salme di pazienti affetti da Coronavirus che le varie agenzie funebri di Napoli e provincia ritirano ogni giorno negli ospedali del capoluogo – spiega Gennaro Tammaro, della Federazione Eccellenza Funeraria Italiana- nella maggior parte dei casi si tratta di pazienti intubati con più di 60 anni».

continua a leggere su Teleclubitalia.it